Un giorno mentre tutti noi stavamo a devastarci il polso in sala giochi con Track and Field e simili, Epyx decise di inaugurare una serie di giochi sportivi multievento che rimarranno nella storia.Il primo di cui parliamo oggi è il capostipite :

SUMMER GAMES

Summer Games è un  videogioco sportivo  sviluppato dalla  Epyx  e pubblicato principalmente da Epyx e da  U.S. Gold , basato sulle discipline dei  giochi olimpici estivi . Uscito nel  1984 per Commodore 64 , il titolo fu in seguito convertito per  Apple II ,  Atari 2600 ,  Atari 7800 ,  Atari XL/XE , Nec PC-88  e  Sega Master System . Le versioni per  Amiga ,  Amstrad CPC ,  Atari ST ,  DOS  e  ZX Spectrum  furono realizzate per poter essere incluse in raccolte.E’ il primo della lunga serie “GAMES”

Summer Games
Summer Games.PNG

Schermata dei tuffi sul Commodore 64

 Piattaforma   Amiga ,  Amstrad CPC ,  Apple II ,  Atari 2600 ,  Atari 7800 ,  Atari 8-bit ,  Atari ST ,  Commodore 64 ,  DOS ,  Master System ,  NEC PC-8801 ,  ZX Spectrum 
Data di pubblicazione  1984 – 1992 
Genere  Giochi olimpici 
Origine  Stati Uniti 
 Sviluppo   Epyx 
 Pubblicazione  Epyx,  U.S. Gold ,  SEGA 
Serie  Games 
Modalità di gioco  Giocatore singolo ,  multiplayer 
 Periferiche  di input  tastiera ,  joystick ,  gamepad 
 Supporto   Cassetta ,  dischetto ,  cartuccia  (console)
Seguito da  Summer Games II 

INTRODUZIONE

Vivi la sfida delle più grandi competizioni sportive del mondo: i “Giochi Olimpici”, la cui origine risiede nel mondo antico e probabilmente nel II secolo aC. Con la cerimonia di apertura inizia il tempo per il quale hai lavorato e allenato così a lungo per competere con i migliori atleti del mondo.

Gareggerai nei seguenti eventi: salto con l’asta, tuffi dalla piattaforma, staffetta 4×400 m, corsa dei 100 m, ginnastica, staffetta freestyle, 100 m stile libero e tiro al piattello.

Modalità di gioco

La presentazione del gioco mostra il tedoforo che accende il  braciere olimpico accompagnato dal volo di colombe, scena che si ripeterà nei successivi titoli della serie. Nelle versioni dotate di musica, il tema di accompagnamento è tratto dal Bugler’s Dream di  Leo Arnaud , brano che negli USA era usato nei programmi televisivi sui giochi olimpici.

Il gioco permette al giocatore di competere a tutti gli eventi in sequenza, sceglierne solo alcuni o soltanto uno, o allenarsi soltanto in uno. In caso di competizione si passa alla definizione dei giocatori, che possono essere fino a 8, con scelta della rispettiva nazionalità e ascolto dell’inno nazionale, altra caratteristica che si ripeterà in molti dei seguiti. Le discipline di corsa e nuoto possono essere anche giocate da due avversari umani contemporaneamente, le altre si affrontano sempre uno alla volta.

Le discipline sportive presenti nel videogioco possono variare leggermente a seconda della piattaforma, generalmente sono:

  •  Salto con l’asta  – basato sul tempismo nelle varie fasi del salto.
  •  Tuffi  – si possono fare diverse figure in volo per poi cercare di entrare in acqua in verticale, ottenendo voti dai giudici.
  •  Staffetta 4×400  – si può correre a diverse velocità, cercando di dosare le diverse energie dei propri corridori e di passare il testimone al momento giusto.
  •  100 metri piani  – basato sulla pura velocità nell’agitare il joystick.
  •  Ginnastica  – il salto della cavallina, con rotazione in volo e tempismo nell’atterraggio, infine si ottiene un voto.
  •  Staffetta  4×100  stile libero  – basato sul tempismo nelle bracciate e nella virata.
  • 100m stile libero – come il precedente, ma una sola vasca.
  •  Tiro al piattello  – uno sparatutto con mirino.

La visuale degli atleti è sempre di profilo, con l’effetto della prospettiva, tranne il tiro al piattello che è visto in prima persona.

Summer Games era basato sul progretto “Sweat” di Scott Nelson. È stato il primo gioco di Epyx su cui ha lavorato un designer grafico (che ha determinato in modo cruciale il modo in cui Epyx ha successivamente sviluppato i propri giochi) e uno dei migliori giochi di questa azienda.

Che un artista grafico abbia preso parte allo sviluppo del gioco è subito evidente. I movimenti degli sprite (atleti) sono estremamente sottili e fluidi, un vero piacere per gli occhi. Anche la grafica di sfondo e lo scorrimento sono eccellenti per l’epoca (1984) – e questo in un gioco di sport. Inoltre, ci sono le diverse schermate delle opzioni che sono mantenute semplici ma ben organizzate. La “ciliegina sulla torta” però, è il fatto che puoi scegliere il paese per il quale vuoi competere e che puoi ascoltare l’inno di questo paese (anche se non è sempre quello giusto). Anche il controllo degli atleti è intuitivo e realizzato velocemente.

Il primo episodio della saga sportiva Epyx fu destinato a introdurre diversi standard: il primo,l’utilizzo estensivo del multiload e il secondo il superamento dello “smanettamento selvaggio” tipico di giochi come Decathlon e Track & Field in favore di combinazioni da eseguire velocemente.Il risultato e’ un cocktail esplosivo di ottima giocabilita’ e grafica fantastica per il periodo.Il miglior evento e’ senza alcun dubbio quello dei tuffi,che avrebbe potuto tranquillamente essere pubblicato da solo tanto che e’ complesso e completo.Una vera e propria prova di forza della Epyx,destinata a lasciare un segno indelebile.

Nel Dettaglio

Salto con l’asta

Salto con l'asta

Nel salto con l’asta devi oscillare verso l’alto e attraversare la sbarra. Prima che il salto inizi è necessario confermare l’altezza e definire il tipo di presa. Dopo aver verificato che con il pulsante di fuoco l’atleta inizia a correre il giocatore scegliera quando abbassare l’asta, l’atleta si alzerà e quando lascerà andare il palo. Se il tempismo è stato preciso, il palo rimane in piedi e la sbarra rimane nella sua presa. Con abbastanza pratica questa disciplina può essere gestita bene, poiché la grafica di sfondo offre buoni suggerimenti per il tempismo.

Controlli:

  • Joystick verso il basso: l’asta si abbassa
  • Joystick verso l’alto: l’atleta oscilla verso l’alto
  • Pulsante di fuoco: lascia andare il palo

Suggerimenti:

  • l’asta dovrebbe essere abbassata quando arriva la bandiera rossa
  • oscillare a metà altezza
  • quando il palo è verticale, lascialo andare

Tuffi

Piattaforma di immersione

Il salto dalla piattaforme di 10 metri purtroppo contiene solo capriole con velocità diverse, quindi è la cosa più importante per raggiungere un tuffo pulito in acqua (senza schizzi). È necessario eseguire quattro salti:

  1. Salto in avanti con virata in avanti (tuffo in avanti)
  2. Salto all’indietro con virata all’indietro (immersione all’indietro)
  3. Salto in avanti con virata all’indietro (Reverse Dive)
  4. Salto all’indietro con virata in avanti (tuffo in avanti)

Controlli:

  • Pulsante di fuoco per saltare
  • Adatto per una svolta più veloce e molto accovacciata
  • Giù per il tuffo, seconda curva più veloce
  • A sinistra per la seconda curva più veloce in picchiata
  • Su per la svolta allungata per immergersi

Suggerimenti:

  • Come principiante: dopo il salto (fuoco) entra nella curva accovacciata (a destra) e poi il più breve possibile prima che l’acqua fuoriesca (su).
  • Come esperto puoi aumentare il moltiplicatore di difficoltà facendo brevemente gli altri due turni:
  • Durante il tuffo in avanti dopo aver saltato (fuoco) fare un tuffo estremamente breve (in basso), girare velocemente per molto tempo (a destra) e poco prima che l’acqua arrivi tuffarsi leggermente (a sinistra) e allungando (su) il più tardi possibile tuffarsi senza intoppi.
  • Durante l’immersione all’indietro sembra la cosa migliore prima virare velocemente e poi passare fluentemente le altre curve poco prima di immergersi in acqua.

(quindi puoi raggiungere ciascuno oltre 200 punti con un moltiplicatore di 3,9 – 4,3)

Staffetta 4x400m

Staffetta 4x400m

Alla staffetta 4×400 metri controlli tatticamente le risorse energetiche di ogni corridore e la consegna del testimone. Inizi e acceleri premendo a destra, mantieni la velocità in una posizione neutra e  rallenti premendo a sinistra. La consegna del testimoneavviene tramite il pulsante di fuoco, quando entrambi i corridori sono vicini l’uno all’altro.

Controlli:

  • Joystick a destra: accelera
  • Joystick a sinistra: riposo
  • Pulsante di fuoco: consegna il bastone

Suggerimenti:

  • Accelerare fino a quando la barra dell’energia diventa grigia, quindi riposare per un breve periodo fino a quando la barra non è di nuovo bianca, quindi accelerare …
  • Secondo il manuale il corridore 1 recupera più lentamente del corridore 4 e il corridore 2 perde energia più velocemente del corridore 3.

100m corsa

Dash tremante

E’ la disciplina più faticosa: Chi muove più veloce a destra / sinistra è anche il primo sul traguardo …

Controlli

  • Joystick a destra: inizio
  • Joystick sinistra / destra veloce: corri

Ginnastica

Ginnastica

Alla ginnastica al cavallo devi mostrare eleganza e tempismo. Il semplice lancio ti fa guadagnare 6 punti, ma per questo devi colpire il tabellone (fuoco) e atterrare correttamente (in basso). Per i gradi più difficili ti vengono assegnati fino a 10 punti: per questo fai una mezza torsione aggiuntiva dopo il salto (a destra), spingiti con forza da cavallo (fuoco) e fai tre capriole (su). Se l’atleta non è in equilibrio dopo l’atterraggio, puoi correggerlo con destra o sinistra prima che cada.

Controlli:

  • Pulsante di fuoco: tieni premuto per la posizione di partenza, lascia andare per iniziare, premi di nuovo per saltare.
  • Joystick sinistro o destro: ruota davanti al cavallo
  • Pulsante di fuoco: spingere fuori il cavallo
  • Joystick in alto: accovacciati per una svolta veloce
  • Joystick neutro: tuffati per una virata centrale
  • Joystick in basso: allungati per una piccola virata e atterraggio
  • Joystick a destra: corretta posizione all’indietro dopo l’atterraggio
  • Joystick Links: corretta posizione in avanti dopo l’atterraggio

Suggerimenti:

  • Preferibilmente spingere giù dal cavallo, quando l’atleta è in piedi verticalmente sul pavimento sul cavallo, per raggiungere l’altezza ottimale.

Staffetta  4×100  stile libero

Staffetta freestyle

Nella Staffetta  4×100  stile libero si tratta di nuovo di resistenza e tempismo. Devi iniziare il salto in una fase iniziale per lasciare il blocco di partenza al momento giusto. Durante il nuoto mentre si immergono le braccia la pressione deve essere aumentata premendo il fuoco e anche il turno deve essere fatto dal giocatore. Poco prima che il nuotatore raggiunga la fermata dopo cento metri, il prossimo nuotatore inizierà il suo salto.

Controlli:

  • Joystick a destra: salta
  • Pulsante di fuoco: intensifica i movimenti del braccio
  • Joystick a sinistra: ruota

Suggerimenti:

  • Salta già prima del “VIA”, per lasciare il blocco di partenza esattamente al segnale.
  • Fai la svolta entro il “segno di fine” rosso.
  • Inizia il salto del prossimo nuotatore prima di raggiungere la fermata.

100m stile libero

Freestyle

Nei 100m stile libero tutto va esattamente come nella staffetta, tranne che con un solo nuotatore … Qui si può controllare bene il giusto tempismo per il salto e la corretta virata.

Controlli:

  • Joystick a destra: salta
  • Pulsante di fuoco: intensifica i movimenti del braccio
  • Joystick a sinistra: ruota

Suggerimenti:

  • Salta già prima del “VIA”, per lasciare il blocco di partenza esattamente al segnale.
  • Fai la svolta entro il “segno di fine” rosso.

Tiro al piattello

Tiro al piattello

Riflessi e precisione sono necessari per il tiro al piattello. 25 piattelli devono essere colpiti da 8 posizioni. I piattelli vengono lanciati da due torri e volano da sinistra e da destra e talvolta da entrambe le direzioni contemporaneamente. La velocità e la gravità sono i nemici del tiratore. Hai solo un colpo per piattello…

Controlli:

  • Direzioni del joystick: muovi la vista
  • Pulsante di fuoco: spara

Suggerimenti:

  • mirare un po ‘sopra e davanti al piattello

TRUCCHI

  • Il corso al “Tiro al piattello” è sempre lo stesso. Il tiro al piattello avviene con il seguente schema:
sinistra, sinistra + destra, sinistra, destra, sinistra + destra,
sinistra, destra, sinistra + destra, sinistra, destra,
sinistra, destra, sinistra + destra, sinistra, destra,
sinistra + destra, sinistra + destra, destra, sinistra

EASTERN EGG

Se si premono i seguenti tasti prima che appaia la schermata del titolo,

  • F3 
  • DEL 
  • CRSR GIÙ 

vedrai la schermata del titolo “Bummer Games II”.

RECORD INTERNET

Summer-games1fx.png

GAMES la Serie

Summer Games diede inizio a una serie di giochi multisportivi della Epyx, molti dei quali di successo, a volte definita la serie Games per la presenza costante di questa parola nel titolo.

  • Summer Games (1984)
  •  Summer Games II  (1985)
  •  Winter Games  (1985)
  •  World Games  (1986)
  •  California Games  (1987)
  •  The Games: Summer Edition  (1988)
  •  The Games: Winter Edition  (1988)
  •  California Games II (1990)

CRITICHE:

FXXS  : “Tutte le discipline sono controllabili dopo poco tempo di allenamento, la grafica non è coerente, ma per ogni disciplina è comunque funzionale. Solo durante il tratto è un peccato che la telecamera tenga solo quella al centro della lo schermo è il più veloce, quindi il peggior corridore non è più visibile. I miei preferiti personali sono Salto con l’asta, Ginnastica, Nuoto e Tiro al piattello; Il Platform Diving avrebbe potuto essere un po ‘più complesso e il trattino trema. 10 punti, perché è combinabile con  Summer Games II  e ottiene un piccolo “bonus per principianti”. “

 Mombasajoe  : “A quel tempo, come oggi, i giochi estivi non riuscivano a convincermi. I controlli per tutte le discipline vanno bene, ma a cosa serve, quando una parte delle discipline è semplicemente noiosa? Ognuna disciplina di corsa e nuoto Sarebbe bastato. Il tiro al piattello sembra un tappabuchi. Inoltre manca una disciplina di lancio. Salto con l’asta e staffetta 4x400m agiscono come graficamente mal concepiti. Che l’età del gioco non può essere un argomento, mostra gli “Eventi estivi” di Udo Gertz per il C16 (!), dove con una generale superiorità grafica soprattutto Salto con l’asta e Nuoto eclissano oscuramente gli eventi dei Giochi estivi “.

 Spaceball  : “Per me è il fantastico preludio a fantastiche serie di giochi, specialmente in combinazione con Summer Games II. Ovviamente qui conta anche che il gioco non è molto divertente, se giocato da solo. Soprattutto in un gruppo di amici questi giochi posso convincere pienamente. Non posso essere d’accordo con il mio precedente oratore, poiché Summer Events è uscito al completo 3 anni dopo. Summer Games non è sicuramente graficamente il miglior gioco archiviato del suo tempo, ma la grafica non è affatto male.  Decathlon è  nato nello stesso periodo sul mercato e graficamente non mi convince o mi convince solo a malapena, mentre Summer Games può farlo ancora oggi “.

 Shakermaker303  : “Beh, è ​​tutto abbastanza carino, e per l’anno di pubblicazione 1984 grafica eccellente, bella introduzione, buon menu, bei sport, ecc … ma in qualche modo mi piace”  Decathlon  “un po ‘di più per quanto riguarda la gestione ed è per questo Do solo 9 punti su 10. Tuttavia, un gioco cult per il C64 “.

RECENSIONI

 Micro 7  Atari 8-bit Nov, 1984 5 Stars5 Stars5 Stars5 Stars5 Stars5 Stars  
 The Video Game Critic  Atari 2600 Jul 25, 2016 B+  
 The Video Game Critic  Atari 7800 Sep 15, 1999 B+  
 Info  Commodore 64 Sep, 1984 4 Stars4 Stars4 Stars4 Stars4 Stars  
 VideoGame  SEGA Master System Jun, 1991 4 Stars4 Stars4 Stars4 Stars4 Stars  
 Player One  SEGA Master System Sep, 1991 72/100  
 Woodgrain Wonderland  Atari 2600 May 05, 2018 C-  
 Mean Machines  SEGA Master System Oct, 1990 41/100  
 64’er  Commodore 64 Jul, 1984 Unscored  
 Happy Computer  Commodore 64 Jul, 1984 Unscored  

RICONOSCIMENTI

  • Happy Computer
    • Issue 04/1985 – Best Game in 1984 (Readers’ Vote) (Commodore 64, Apple II and Atari 8-bit versions)
  • Zzap!
    • May 1985 (Issue 1) – #18 ‘It’s the Zzap! 64 Top 64!’

Riviste dell’epoca

 

Curiosita’ :

L’inno russo e’ sbagliato 😐 la cosa curiosa è che in tutti giochi seguenti è sempre stato mantenuto sbagliato! Errore o volontà ???

CONCLUSIONI

Summer Games si rivela un gioco consigliatissimo per pomeriggi con gli amici, divertente ed allo stesso tempo con un pizzico di tattica rispetto al vecchio smanettamento selvaggio.Ottima grafica ed ottima giocabilità.tra tutte la versione consigliata e’ quella C64.

VERSIONI

C64

La versione  c64 rimane sicuramente la migliore di tutti a mio avviso

MUSICHE :
 Randy Glover 
GRAFICA:
 (Unknown) 
Design e programmazione

Scott Nelson ,  Erin Murphy ,  Stephen Mudry ,  Brian McGhie ,  Stephen H. Landrum ,  Jon Leupp

AMIGA

Crediti
Pubblicato:  1992 ,  US Gold  
Sviluppato:  Creative Materials 
Grafica  Adam Steele 
Musica:  Dave Lowe 
Effetti Sonori:  Phil Morris 

SPECTRUM

Release Year: 1988
Pubblicato:
U.S. Gold Ltd (UK) 
Programmazione:
 Choice Software Ltd (UK)

AMSTRAD

Coloratissima anche se pecca nelle animazioni

APPLE II

ATARI 2600

La versione Atari 2600 di “Summer Games”, rilasciata negli ultimi anni del dominio di Atari nel mercato dei videogiochi domestici, era uno dei pochi giochi che utilizzavano 16K di memoria! L’Atari 2600 era stato progettato per eseguire solo cartucce di dimensioni 2K e 4K. I giochi scritti per superare quel limite di memoria 4K richiedevano la tecnica del “bank swapping” per accedere alle cartucce di gioco 8K, 12K e persino 16K.

ATARI XL

ATARI 7800

Sega master sytem

Le musiche sono di :

 Tokuhiko Uwabo 

Ed infine una comparazione tra tutte le versioni

Musica C64

Sid Music c64 link <- clik

Manuale gioco (c64) e varie :

C64 manuale <- click

⬇️ Click qui sotto ⬇️ Seguimi su Facebook!