Un altro film cult ( rovinato da inutili sequel) è Predator, action movie con villain alieno tagliato su misura per Swarzy.Vi invito a leggere tutte le curiosità su questo bellissimo filM ma voglio citarne solo alcune : Van damme era il primo attore scelto per Predator ( poi cacciato via dal set), il Predator non era cosi all’inizio e ringraziamo chi ha chiamato Stan Winstom per ridisegnarlo, alcuni attori provengono da Commando e Rocky, il sangue iniziale era arancio ( dal succo d’arancia)

Il gioco immacabilmente e’ stato convertito per tutti i computer 8 bit dell’epoca ed Amiga/St oltre nes ed Msx 2.

Predator

Predator
Predator C64.jpg Commodore 64
 Piattaforma   Acorn Electron ,  Amiga ,  Amstrad CPC ,  Atari ST ,  BBC Micro ,  Commodore 64 ,  ZX Spectrum
Data di pubblicazione  1987 – 1989 
Genere  Azione 
Tema  Predator 
Origine  Regno Unito 
 Sviluppo   System 3 , Source Ltd., Software Studios
 Pubblicazione   Activision , Superior Software (BBC/Acorn),
Modalità di gioco  Singolo giocatore 
 Periferiche  di input  joystick ,  tastiera 
 Supporto   Cassetta ,  dischetto 

Predator è un  videogioco d’azione  pubblicato dalla  Activision  per vari  home computer : nel  1987  per  Amstrad CPC, Commodore 64 e  ZX Spectrum , nel  1988  per  Acorn Electron  ,  Atari ST   e  BBC Micro   e nel  1989  per  Amiga . Il gioco è ispirato al film del 1987  Predator , del quale riprende abbastanza fedelmente la trama.

Un altro Predator per  Nintendo Entertainment System  e  MSX 2 , con sottotitolo Predator: Soon the Hunt Will Begin , è uscito nel 1988, ma si tratta di un  videogioco a piattaforme completamente diverso

TRAMA

“L’altro giorno un mio amico ha detto alla sua ragazza “Lo vuoi un uccellino piccolino piccolino?” E lei ha detto “Che me ne faccio di un altro?”

Hawkins

Una misteriosa astronave si dirige verso la Terra  e, in prossimità dell’atmosfera, sgancia una capsula verso un punto imprecisato nella giungla dell’ America Centrale .

La vicenda si sposta poi sull’ex maggiore dei  berretti verdi , Alan “Dutch” Schaefer, giunto in quella stessa area a capo della sua squadra, ingaggiata da George Dillon, commilitone di Dutch durante la  Guerra del Vietnam  ed ora agente della  CIA . La missione consiste nel salvataggio di un ministro a bordo di un  elicottero  che sembra finito fuori rotta e probabilmente catturato dalle forze guerrigliere operanti nella zona. Dutch accetta l’ingaggio pur non fidandosi a pieno delle parole di Dillon, il quale si unisce alla squadra come supervisore. Gli altri membri del team sono Mac Eliot, Blain Cooper, Billy Sole, Jorge “Poncho” Ramirez, Rick Hawkins.

GAMEPLAY

Quando lo schermo cambia colore e appare un mirino alieno, ciò significa che si è cacciati dal  Predator  e l’unica cosa da fare è fuggire fino al termine della minaccia.

Mentre cammini nella giungla, puoi anche vedere come è morto il tuo equipaggio. Più avanti nel gioco, vedi alcuni di loro nudi e impigliati nelle liane degli alberi, alcuni di loro hanno la carne strappata. La tavolozza di Amiga rende queste morti raccapriccianti rispetto alle altre versioni.

Ciò che spicca in questo gioco è il suono. L’eccellente tema musicale all’inizio del gioco crea l’atmosfera. Sebbene non ci sia musica mentre giochi, puoi comunque sentire gli effetti sonori degli uccelli che spesso possono essere ascoltati nelle giungle. Il suono delle armi che sparano è simile a quello che senti in altri giochi d’azione come questo

Il gameplay è piuttosto basico, ci sono quattro livelli: i primi due sono principalmente degli  sparatutto  dove si affrontano guerriglieri umani, mentre i due successivi, che rappresentano la lotta finale contro l’alieno, si concentrano sul combattimento corpo a corpo e sulla soluzione di enigmi.

Dal punto in cui vieni portato dall’elicottero nella giungla, puoi solo camminare a destra. Il problema è che quando ti dimentichi di prendere una nuova arma da un cadavere che contiene più munizioni di quella che hai attualmente, e quell’arma è molto indietro, è impossibile ottenerla poiché il gioco non scorre fino a la sinistra. A proposito di armi, non hai altra scelta che usare l’unica arma, se già ce l’hai, o puoi prenderne una dai tuoi compagni morti.

Combatti sempre gli stessi nemici, sia che sparino dalle case, che saltino fuori da terra per spararti o che siano semplicemente in bella vista. Avrebbe potuto esserci un po ‘di varietà, come guerriglieri grassi o magri con divisa diversa.

Ma nel complesso rimane una buoan conversione da film

NOTE VERSIONI:

C64

Per Commodore 64 sono uscite due versioni del gioco, quella statunitense in particolare è più lenta e aggiunge degli oggetti che possono essere trovati e utilizzati, visibili in un inventario al posto del logo “Predator”.Presenti inoltre immagini dal film

Quella vista in europea era veloce ma priva di molti elementi e pressoché “incompletabile”. Pare che gli sviluppatori si fossero dimenticati di rendere interattivo l’ultimo enigma del gioco, così da rendere l’alieno imbattibile.

I caricamenti da cassetta erano interminabili mentre era l’opposto per la versioen disco.

MSX 2 Version

La versione MSX è stata sviluppata da Klon ed è un platform d’azione. Il giocatore veste i panni dell’olandese Schaefer. Può usare i suoi pugni, una mitragliatrice o le mine come armi, con ogni arma che contiene una scorta limitata di munizioni Ogni volta che il giocatore esce da un livello, appare una schermata della mappa, in cui può entrare nei livelli adiacenti al suo livello attuale.

NES Version

La versione NES è stata sviluppata da Pack-In-Video e si basa vagamente sulla versione MSX, prendendo in prestito anche la maggior parte della grafica e della musica. Il giocatore assume il ruolo di Schaefer e deve superare il livello dall’inizio alla fine. Il giocatore inizia con i pugni, ma può anche raccogliere una mitragliatrice, una pistola laser (l’unica arma che può danneggiare il Predator) e granate a frammentazione. A differenza della versione MSX, il giocatore ha munizioni infinite per ogni arma che trasporta, ma a differenza della versione MSX, può trasportare solo un’arma alla volta. Inoltre, a differenza della versione MSX, il giocatore perde tutte le armi che trasporta dal livello precedente a quello successivo. Il laser e le granate possono essere usati per rompere alcuni muri e terreno. Alcuni livelli hanno due uscite, una delle quali porterà il giocatore avanti di diversi livelli. Alla fine di ogni pochi livelli, apparirà un Predator, che il giocatore dovrà neutralizzare prima di passare al livello successivo.

Esclusivo per la versione NES è il “Big Mode”, che prende il nome dagli sprite più grandi rispetto alle normali fasi di azione. Qui, il gioco si svolge in un ambiente a scorrimento automatico in cui lo schermo scorre a destra. Schaefer deve sparare alle bolle blu e rosse per raccogliere i potenziamenti delle armi, evitando di toccarle e di subire danni. Alla fine di ogni livello, deve combattere il Predator in una battaglia con un boss per passare al livello successivo. Questi livelli fungono anche da checkpoint, poiché dopo che il giocatore ha perso tutte le vite, può continuare dall’ultima modalità Big.

La versione giapponese presenta alcune differenze di gioco rispetto alla versione USA. I livelli sono stati completamente ridisegnati o sono in un ordine diverso. Ad esempio, la versione giapponese inizia con un livello Big Mode, mentre la versione USA inizia con una normale fase di azione. Il gioco è stato accolto negativamente dalla critica, a causa di diversi difetti con la grafica (Schaefer che indossa un vestito rosa invece che blu come nella versione MSX), così come i nemici (oltre al Predator) e il gameplay che non ha nulla a che fare con il film e controlli scadenti.

Il gioco è stato censurato,nel film Predator, il personaggio di Arnold Schwarzenegger dice la frase “Se sanguina, possiamo ucciderlo”. Il retro della scatola per la versione NES, tuttavia, cambia la parola kill con Destroy. Questa modifica era in linea con le linee guida sui contenuti dei videogiochi di Nintendo of America che non consentivano la parola uccidere se usata in un contesto violento.

ACCOGLIENZA

Predator ha ricevuto recensioni contrastanti ma ampiamente positive su tutte le piattaforme, inclusi i riconoscimenti di CU Screen Star da Commodore User per la versione Commodore 64 e C + VG Hit! da Computer + Videogiochi per la versione ZX Spectrum.Rachael Smith di Your Sinclair ha dato a quest’ultima versione del gioco un punteggio di 7/10, affermando che ha “una grafica fantastica, ma troppo difficile da affrontare quando la morte improvvisa si avvicina di soppiatto ad ogni occasione.” In Germania, Predator è stato inserito nell ‘”Indice” dalla Bundesprüfstelle für jugendgefährdende Medien (BPjM), che ha reso illegale la vendita o la messa a disposizione del gioco ai minori in Germania, oltre a renderlo illegale a pubblicizzare il gioco in qualsiasi forma

“- Poncho: Sei ferito! Stai sanguinando.
– Blain: Non ho tempo di sanguinare.”

 

VERSIONE C64

MUSICHE:  Russell Lieblich 
Graphician : Hugh Reilley & Bryn Redman  
Programmato : Michael Chilton  

BBC MICRO

 

 

 

 

 

ARCON

 

AMSTRAD CPC

 

SPECTRUM

 

 

AMIGA

 
Programmato  Michael Chilton 
Musiche  Paul Summers 

 

 

NES

 
Prodotto  Tom Sloper 
Direttore produzione  Chris Garske 
Test prodotto  Kelly Zmak 
Manuale  Terrence R. McInnes 
Pubblicità  Steven Young 
Distribuzione  Nancy Waisanen 
Musiche  Junichi Saito 

 

MSX 2

 

Voti Riviste

 Computer and Video Games (CVG)  Amstrad CPC Feb, 1990 90/100  
 Computer and Video Games (CVG)  ZX Spectrum Apr, 1988 9/10  
 The Games Machine (UK)  Amstrad CPC Apr, 1988 76/100  
 The Games Machine (UK)  Atari ST May, 1988 70/100  
 The Games Machine (UK)  ZX Spectrum Apr, 1988 70/100  
 CU Amiga  Amiga Aug, 1991 65/100  
 All Game Guide  Commodore 64 1998 3 Stars3 Stars3 Stars3 Stars3 Stars  
 Happy Computer  Commodore 64 May, 1988 46/100  
 Amiga Power  Amiga Jul, 1991 45/100  
 Amiga Format  Amiga Dec, 1989 22/100