Philosoma

Philosoma (フィロソマ)
Philosoma front.jpg
 Programmato  Epics (G-Artists) 
Editore  Sony Computer Entertainment 
 Musiche  Kow Otani 
Piattaforma  PlayStation 
Release
  •  JP: July 28, 1995
  •  USA  : January 18, 1996
  •  EUR : March 1996
Genere  2-D / 3-D   Shooter
Modalità  Giocatore Singolo

Philosoma è un videogioco per PlayStation, uscito nel 1995 e pubblicato da Sony Computer Entertainment America. È stato ripubblicato su PlayStation Network in Giappone il 26 aprile 2007. E’ stato uno dei primi giochi per PlayStation, accolto con recensioni mediocri, con la maggior parte dei critici che giudicava la sua grafica mediocre e il suo gameplay primitivo.Personalmente all’opposto mi e’ piaciuto molto, complice le sequenze Cg che trascinavano la storia e la varietà delle situazione dovute alle prospettive di gioco.E’ stato il primo primo gioco Psx ed anche devo ammetterlo uno dei pochi giochi che ho realmente finito.

Storia

Un pianeta alieno recentemente colonizzato chiamato Planet 220 segnala un attacco devastante da parte di una forza sconosciuta e richiede assistenza. Vengono chiamate le squadre Alpha e Bravo, ma dopo aver effettuato il contatto con il nemico, la squadra non risponde. Il giocatore assume i ruoli di D3, un pilota alle prime armi, così come il suo comandante e il comandante dello squadrone Charlie Nicolard Michau. Ognuno sta pilotando le ultime navi da caccia spaziale, l’F / A-37 Strega, nel tentativo di neutralizzare la minaccia sconosciuta. Tuttavia, li attende un orribile segreto nascosto nella battaglia.

Gameplay

Philosoma si differenzia dai molti sparatutto a scorrimento per la presenza di  molteplici prospettive. La telecamera passa più volte durante i vari livelli da una prospettiva verticale / dall’alto verso il basso a una prospettiva di sparatutto in 3d dietro l’astronave (stile afterburner), a una prospettiva a scorrimento orizzontale e una prospettiva a scorrimento isometrico. Le navi dei giocatori fin da subito hanno quattro armi che possono essere potenziate tre volte e plus laterali costituiti da missili e razzi.Alla fine di ogni livello c’e’ una sequenza in Cg che racconta l’evoluzione della storia

Philosoma ho osato mescolare tutti gli stili che ho menzionato sopra in un’avventura nello spazio esterno completamente narrata, ben animata e guidata da una storia, e così facendo ha soddisfatto l’idea di unire uno shoot’em’up con un’esperienza cinematografica, dinamica e fluida.

Una lunga introduzione descrive in dettaglio la formazione di uno squadrone speciale inviato per indagare su una minaccia in agguato nel pianeta 220. Il giocatore assume il ruolo di un pilota alle prime armi, inizialmente in secondo piano mentre i più esperti del gruppo volano avanti. La comunicazione audio costante trasmette tensione durante la battaglia, che cambia prospettiva molto spesso e mette anche il giocatore in una situazione di volo fuori dallo schermo, come in uno sparatutto su rotaia in cui si vede la nave di fronte invece che dietro. Ogni singola transizione è seguita da una sequenza animata, in un totale di quattro livelli divisi in 8 fasi con diversi boss e ondate nemiche veloci e implacabili. Ogni vita ha cinque scudi, quindi la morte arriva solo quando tutti gli scudi sono spariti. Un avviso visibile ti dice quando sei sul tuo ultimo scudo rimanente.Si puo’ salvare alla fine di ogni livello.

L’adozione di una barretta energetica per ogni vita può essere ingannevole, poiché Philosoma è ansioso di divorare vite in un attimo se non sai cosa sta arrivando. È uno di quegli sparatutto che apprezzano molto la memorizzazione degli schemi, con un tocco strategico nell’assortimento di armi a disposizione del giocatore. C’è un colpo vulcan, un laser, un colpo di carica (A-Break) e un colpo posteriore (Ray-B), tutti selezionabili in qualsiasi momento premendo i pulsanti dedicati. Ognuno può essere aggiornato tre volte, ma devi usare l’arma per aumentarne la potenza quando raccogli l’oggetto corrispondente.

L’arma A-Break nella sua piena gloria

Alcuni elementi verranno generati ogni volta nello stesso posto, altri sono casuali. Un POW verde fornisce un aggiornamento all’arma attualmente selezionata, mentre il POW viola li massimizza tutti all’istante. SHIELD recupera un colpo di energia, 1UP garantisce una vita extra, BGR aggiunge una bomba (anche nota come granate buster) allo stock di bombe e solo un tipo di missili ausiliari può essere attivato per la vita corrente (SRM per missili homing, MRM per missili diretti) . Con un’estensione ottenuta anche ogni 100.000 punti, si potrebbe dire che Philosoma  non è affatto avaro nelle vite extra. Un piccolo dettaglio è che ogni volta che prendi un oggetto diventi invincibile per una frazione di secondo.

I giocatori esperti sapranno sicuramente da dove viene l’ispirazione per i suddetti dettagli. Ad esempio la serie Thunder Force , titoli arcade a tema biologico come X-Multiply  e persino cose inaspettate come XENON 2 (che è evidente nel combattimento con il boss principale del 2 ° livello). Una parte particolarità di quest’ultimo livello richiama all’universo di Macross mentre la nave assume una forma simile a quella di Gerwalk e scivola su un piano isometrico che suona come qualcosa che sembra uscito da una Viewpoint (neogeo)

Per quanto riguarda i meriti visivi, il gioco ha un mix di momenti straordinari e solo pochi livelli con trame mal progettate, queste ultime principalmente durante le sezioni di ripresa su 3d da dietro. Il primo livello è particolarmente normale se confrontato con il resto del gioco, che vanta alcuni sfondi piuttosto impressionanti. Il livello di varietà segue anche il costante cambiamento nelle prospettive di scorrimento, anche se i punti salienti sono riservati alle parti orizzontali a causa dei migliori risultati nel mescolare poligoni 3D e sprite art.

Un ottimo esempio di abilità grafica e musicale è la sezione del 3  livello che inizia con una discesa in un pozzo diagonale seguito da gigantesche pale del ventilatore e un’area di scorrimento veloce, terminando con un fantastico sfondo rotante. La maggior parte delle volte la musica è di natura sommessa e funziona bene con lo stile grafico, ma alcune tracce (come quella della sezione sopra) brillano un po ‘di più.

Coinvolgente ed emozionante Philosoma  delude i giocatori peò con dei boss finali piuttosto deludenti.

Introduzione al gioco

Iniziamo la Fase 1 nel tradizionale stile sparatutto in 2-D top-down

Quindi la prospettiva cambia di nuovo e stiamo giocando ad Astron Belt , essenzialmente, con il giocatore che vola attraverso il canyon , sparando agli stessi tipi di nemici e schivando il loro fuoco in 3-D:

La fase 2 inizia dimostrando le capacità di ridimensionamento e rotazione degli sprite del sistema con una fastidiosa prospettiva ingrandita

Alla fine la telecamera si sposta indietro un po ‘per vedere cosa stiamo facendo, e poi stiamo volando su un aereo in stile Mag Max , mostrando la grafica  in prospettiva mentre cerchiamo di allineare un colpo con il nemico sprite sparsi in modo casuale sulla superficie della corazzata.

Quindi, con nostro sgomento,torniamo alla prospettiva 3d , schivando una raffica di missili nemici e attacchi da dietro

Sviluppo

Philosoma è stato uno dei primi giochi annunciati per PlayStation. Ha subito un ciclo di sviluppo prolungato con la data di rilascio posticipata più volte, prima di apparire finalmente in Giappone alla fine di giugno 1995.

Votazioni Riviste USA/EUROPA/JAP

 GameFan Magazine   PlayStation  Jan, 1996  86/100   
 Electronic Gaming Monthly (EGM)   PlayStation  Dec, 1995  32.5 /40   
 CD Player   PlayStation  1996  7/10   
 Video Games & Computer Entertainment   PlayStation  Dec, 1995  7/10   
 Video Games   PlayStation  Oct, 1995  69/100   
 Game Players   PlayStation  Mar, 1996  65/100   
 Mega Fun   PlayStation  Nov, 1995  64/100   
 GamePro (US)   PlayStation  Apr, 1996  3/5   
 IGN   PlayStation  Dec 25, 1996  5/10   
 Game Revolution   PlayStation  Jun 04, 2004  C   
Famitsu  PlayStation   1995 27/40   

Scary Larry di GamePro ha criticato il gameplay primitivo, dicendo che “Philosoma si sforza di essere uno sparatutto di nuova generazione, ma nel gameplay supera a malapena Novastorm”. Ha inoltre osservato che mentre gli FMV sono impressionanti, la grafica che è più importante per l’esperienza dello sparatutto – gli sfondi, le esplosioni e i nemici – sono tutti mediocri. Tuttavia ha dato al gioco una raccomandazione mite per i fan degli sparatutto. Rich Leadbetter di Maximum ha fatto le stesse osservazioni, definendo gli FMV impressionanti ma la grafica del gameplay “non impressionante”, e dicendo che “il gameplay risale a un’epoca arcaica”. Ha concluso che anche la versione retrò Gradius Deluxe Pack è un acquisto di gran lunga migliore. Come GamePro, Next Generation ha però ritenuto il gioco un acquisto utile per i fan degli sparatutto.

COSA NE PENSO IO!

Philosoma è uno sparatutto competente e stimolante per quanto riguarda l’azione e gran parte dell’opera d’arte è piuttosto adorabile. Ma è un titolo di lancio e mostra la pressione del tempo; con il senno di poi storico, è chiaro che non  fantasioso.  Philosoma dà il suo meglio quando nel 2-D, con una bella atmosfera alla Thunder Force , meno stimolante quando soccombre all’impulso di utilizzare tutta la nuova tecnologia PSX senza alcun vero scopo.

CURIOSITA’

  • il gioco è stato incluso nel disco demo contenuto nel primo lotto di Playstation americane
  • Le prima copie avevano una confezione cartonata
  • La versione europea ha un’opzione per i sottotitoli per i filmati e più lingue

  • Nelle versioni occidentali, i boss diventeranno lentamente rossi man mano che si avvicinano alla morte, nella versione giapponese questo non accade.

  • La versione giapponese ha un messaggio finale bonus da Rika Takahashi dopo i crediti se finisci il gioco in Normale / Difficile senza usare continua.

  • La versione giapponese ti dà 5 crediti e quando usi un continue inizi nella stessa area in cui sei morto. Le versioni occidentali ti danno solo 3 crediti e vieni rimandato all’inizio del livello.

  • Nella versione giapponese, puoi selezionare la fase iniziale dopo aver completato il gioco alla rispettiva difficoltà.

  • Ci sono tre FMV finali dell’epilogo all’interno del disco. Uno narrato dal personaggio principale maschile, un altro dalla spalla femminile e un altro dal computer.Nella Versione Jappo puoi vedere solo quello femminile e Computer.Nelle versioni Usa/Eur solo quello femminile e maschile.

  • Philosoma è stato premiato come miglior sparefuggidel 1995 da Electronic Gaming Monthly

Sequel

Nel 2001, un sequel è stato rilasciato in Giappone solo per PlayStation 2 chiamato Phase Paradox. Tuttavia, era solo un sequel in termini di continuazione della trama di Philosoma; il gioco era nel genere survival horror invece che nel genere sparatutto.

 

La rom PSX :

Rom Psx

Conclusioni :


Seguimi su Facebook ! ⬇️ Click qui sotto ⬇️