IL LOTTATORE D’ARTI MARZIALI PIU FORTE DI TUTTI I TEMPI

Bruce Lee

.

Bruce Lee
 Developers  Datasoft 
 Publishers  Datasoft 
 U.S. Gold  (CPC, Spectrum)
Comptiq (MSX)
 Designers Ron J. Fortier
 Artists Kelly Day
 Composers John A. Fitzpatrick
 Platform  Atari 8-bit ,  Apple II ,  Commodore 64 ,  PC-88 ,  IBM PC ,  BBC Micro ,  MSX ,  ZX Spectrum ,  Amstrad CPC Sega Master System di Kagesan nel 2015 
Release 1984: Atari, Apple, C64, IBM PC, PC-88
1985: Spectrum, BBC, MSX
1986: Amstrad
 Genres  Platform 
Game Modes  Single-player ,  multiplayer 

Penso siano in pochi a non conoscere Bruce Lee, il piu forte lottatore d’arti marziali di tutti i tempi scomparso prematuramente in circostanze misteriose.

Bruce Lee è un platform game scritto da Ron J. Fortier per la famiglia Atari 8-bit e pubblicato da Datasoft nel 1984 basato sull’omonimo personaggio. La grafica è di Kelly Day e le musiche sono di John A. Fitzpatrick. Il giocatore veste i panni di Bruce Lee, mentre un secondo giocatore controlla Yamo o si alterna con il giocatore uno per il controllo di Bruce Lee. Nello stesso anno furono rilasciate le versioni per Commodore 64 e Apple II, il gioco fu convertito in ZX Spectrum  e Amstrad CPC  e pubblicato da US Gold.Fu la prima versione US Gold con un personaggio famoso. Una versione MSX è stata pubblicata nel 1985 da Comptiq.Sega Master System di Kagesan nel 2015

 

Bruce Lee è il primo gioco di azione-avventura platform, che ha introdotto alcune novità – più specificamente, ha mischiato generi platform e picchiaduro.

La tua missione è guidare Bruce attraverso 20 schermi, che dovrebbero rappresentare la torre di un mago malvagio, che assomiaglia più a un castello. Hai due nemici che ti inseguono durante la tua avventura cercando di porre fine alla tua ricerca: il Green Yamo e il Ninja. Inoltre, avrai un sacco di ostacoli da superare sparsi ovunque. Quando finalmente arriverai alla fine e fulminerai il malvagio Mago del fuoco, otterrai la sua ricchezza infinita, il segreto dell’immortalità, la principessa, le ali di Icaro, il contratto discografico, i tuoi nonni morti indietro, il tuo cane che è stato colpito da l’auto del vicino e quant’altro. Dopodichè ricomincerai da capo con più difficoltà.Nel 1984 questo era tanto

Ci sono anche due diverse modalità a due giocatori nel gioco: Un normale gioco hot seat, in cui devi semplicemente doveter alternarvi a turni e competere per il punteggio più alto, o in alternativa, l’ altro giocatore che controlla il Green Yamo cercando di fermare la ricerca di Bruce.

 È abbastanza facile da completare , ed è ancora affascinante attraversare la mappa gioco , 30 anni dopo.

C’è una cosa che un giocatore moderno dovrebbe ricordare guardandolo… Nel 1984, non erano stati realizzati molti giochi che trattavano di arti marziali. Nel 1984, non molti giochi platform includevano armi e, se ce n’erano, di solito facevano rimbalzare dardi di fuoco o qualcosa del genere. Questo è stato molto probabilmente il primo gioco di avventura platform che ha offerto qualcosa di simile alle arti marziali come mezzo per affrontare i tuoi nemici. Non importava se non sembrava esattamente realistico: era una svolta in quella direzione.

Il gioco ti fa utilizzare oggetti che probabilmente non saprai mai cosa dovrebbero rappresentare, ma imparerai a usarli per fare progressi. Imparerai persino a pensare in modo tattico, attirando i tuoi nemici verso le trappole sotterranee. Imparerai l’importanza del ritmo.

La trama coinvolge l’omonimo artista  di arti marziali che avanza di camera in camera nella torre di un mago, cercando di rivendicare ricchezza infinita e il segreto dell’immortalità.Ci sono venti camere, ciascuna rappresentata da un singolo schermo con piattaforme e scale.Per progredire, il giocatore deve raccogliere un numero di lanterne sospese da vari punti della camera. La maggior parte delle camere sono sorvegliate da due nemici mobili; Il Ninja, che attacca con un “bastone bokken” e The Green Yamo, un grande guerriero disarmato, visivamente in stile lottatore di sumo ma che attacca con pugni e “calci schiaccianti”. La pelle di Yamo è raffigurata come verde, sebbene nella copertina abbia un tono naturale della pelle umana. Se il giocatore che gioca a Yamo è inattivo per un certo tempo, il computer prende il controllo. Anche Ninja e Yamo sono vulnerabili ai pericoli sullo schermo, ma hanno vite infinite quindi ritornano sempre; Yamo è costantemente identificato come la stessa persona, mentre ogni ricomparsa del ninja è un nuovo individuo, che sostituisce il precedente. Le camere successive includono più pericoli come mine e pareti mobili, oltre a una superficie “a pettine” su cui scorre una scintilla elettrica. Per superarli è necessario camminare, arrampicarsi, schivare e saltare con abilità. Nel ventesimo schermo, Lee finalmente affronta il malvagio Mago del Fuoco. Dopo aver completato il gioco, “loop” di nuovo.Dal secondo loop in poi, il Ninja e Yamo vengono sostituiti non appena vengono uccisi e vengono rimossi i punti sicuri nella stanza con più pettini elettrificati.

Nella modalità  multigiocatore , i due giocatori possono controllare Bruce Lee in modo alternato, oppure possono giocare contemporaneamente, e il secondo giocatore controlla Yamo. In questo caso è possibile giocare sia competitivamente, sia cooperativamente. Yamo può fare le stesse cose che fa Bruce, tranne prendere le lempade e abbassarsi. In modalità cooperativa solo Bruce ha vite limitate, e ogni volta che ne perde una i ruoli si invertono: il giocatore che controllava Bruce controlla Yamo e viceversa. Man mano che si progredisce nei livelli, i pericoli e le difficoltà aumentano, fino al ventesimo livello, in cui Bruce Lee deve affrontare lo stregone

 

ATARI XL

La versione ATARI è stata sviluppata contemporaneamente alla versione C64, quindi il gameplay non differisce L’unica cosa è che la versione Atari è un po’ troppo lenta , perché altrimenti il ​​gioco è così facile che diventa noioso solo con la diminuzione della velocità. Tuttavia, non puoi lamentarti di nient’altro, perché il gameplay è equilibrato . Tutti i personaggi si muovono in modo appropriato negli ambienti del gioco, ogni ostacolo è programmato per muoversi in modo che tu possa facilmente seguire un ritmo, non hai bisogno di arrampicarti o correre inutilmente a meno che tu non lo voglia davvero. È solo un po’ lento.

C64

La versione C64 si muove molto più velocemente di quella Atari, ed è più adatta al mio stile di gioco. Qui tutto è in perfetto equilibrio. I movimenti degli ostacoli sotterranei sono cronometrati in modo leggermente diverso dalla versione Atari, ma queste sono praticamente tutte le differenze evidenti qui.

PC DOS CGA

La versione MS-DOS è molto simile alla giocabilità del C64.

ZX SPECTRUM

La versione SPECTRUM è ancora più veloce della versione C64, ma poiché non è stata realizzata dal team originale, differisce un poco in alcune parti che nella sola grafica. Prima di tutto, il gioco inizia da un punto diverso, sebbene nella stessa schermata. In secondo luogo, Bruce non si attacca agli strani tappeti degli ascensori. Terzo, Bruce cade un po’ più velocemente, il che è piuttosto carino. La quarta, e probabilmente la differenza più significativa, è che Green Yamo può salire le scale, mentre non poteva fare tale azione nelle versioni originali. Non so se lo rende migliore, aggiunge solo un poco di varietà. Ci sono alcune piccole differenze nell’ambiente e negli ostacoli in alcune schermate, ma niente che faccia una grande differenza nel gameplay. Solo qualcosa per farti notare che non è esattamente lo stesso gioco, ma abbastanza vicino.

AMSTRAD CPC

La versione AMSTRAD a prima vista sembra un mash-up tra l’originale e la conversione Spectrum. Ha certamente elementi da entrambi: la grafica è il più vicino possibile all’originale, ma il gameplay è un miscuglio di tutto ciò che hai letto finora. Il tuo personaggio si muove in modo più simile alla versione Spectrum rispetto all’originale, ma il Green Yamo sembra molto più lento che altrove. In alcuni punti, il terreno sembra un po’ incasinato e ti viene richiesto di fare più salti per spostarti ovunque. Non l’ho menzionato prima, ma i combattimenti in entrambe le versioni Spectrum e Amstrad sembrano un po’ più rigidi e più veloci da eseguire rispetto all’originale. Questo rende il combattimento un po’ più difficile, perché devi avvicinarti ai tuoi nemici per ucciderli.

MSX

La versione MSX rientra in qualche modo tra tutto. Il movimento del giocatore non è così veloce come sul C64, né così lento come su Atari e Amstrad. Tuttavia, la versione MSX ha alcune caratteristiche bizzarre del movimento . Il salto di Bruce inizia lento quanto la sua velocità di corsa, ma a mezz’aria va notevolmente più veloce che altrove. Inoltre, le sezioni sotterranee hanno i loro ostacoli in movimento cronometrati in modo molto diverso. Quindi è sicuramente un po’ più difficile come impostazione predefinita.

APPLE II

La versione APPLE, dal punto di vista del gameplay, potrebbe essere considerata più vicina alla versione Amstrad o MSX,o. Graficamente i colori sono un dolore per gli occhi. I controlli sembravano un po’ a scatti qui, ma non esattamente i peggiori del gruppo.

BBC MICRO

L’unico rimasto da commentare è la versione BBC Micro, che, a prima vista, è un po’ vicina alla versione Spectrum, ma tutto il movimento dei personaggi è innaturalmente rigido. Suona abbastanza velocemente, il che è un vantaggio, ma tutto il resto è così sbagliato che non riesco a descriverlo correttamente. Oh, e il Ninja o è completamente assente, o è nero contro nero.

Sono state rilasciate anche versioni di Bruce Lee anche per NEC PC-8801 e Sharp X-1 e SEGA MASTER SYSTEM.

ATARI & C64

ATARI & C64: grafica molto simile, tranne una tavolozza di colori leggermente diversa, e il diverso font di sistema,  una questione di preferenza. Mi piace un po’ di più il font del sistema Atari, ma tutto il resto è uguale per me. Tuttavia, la schermata finale sembra più piacevole  sul C64.

ASTRAD CPC

La versione AMSTRAD sembra abbastanza simile agli originali a parte alcune strane scelte di colori, ma invece di usare il carattere di sistema per la barra del punteggio, hanno deciso di creare il proprio carattere, che sembra un po’ inadatto al gioco.

MSX

La grafica di MSX è un po’ spenta, principalmente a causa delle dimensioni dello schermo, ma i colori sono semplicemente strani. Lo sfondo, ad esempio, è diverso in ogni area in cui potrei giocare: lo sfondo del parco del palazzo è verde, la prima sezione sotterranea è ciano (stranamente più luminosa di quella sopra), quella sottostante è grigio chiaro (che in realtà è un po’ meglio dell’arancione originale). Inoltre, a seconda del modello di MSX che stai utilizzando, sperimenterai una quantità variabile di sfarfallio dello sprite dei personaggi.

MS-DOS (DOSBOX)

L’immancabile versione MS-DOS, che ha l’orribile grafica CGA a 4 colori (ciano, magenta, bianco e nero). A parte i colori, la versione MS-DOS va benissimo, e si avvicina molto alle versioni Atari e C64 sotto ogni altro aspetto.

APPLE II

È qui che la grafica inizia a diventare davvero strana: la versione APPLE IIha un cielo viola, montagne verdi e pareti blu nella prima area.Tutti i personaggi sono in bianco e nero (o nel caso dei ninja, solo neri).

A sinistra e al centro: ZX Spectrum 48k A destra: Acorn BBC Micro B

La versione SPECTRUM è piuttosto sgradevole da guardare, ma ha alcune caratteristiche che lo salvano. Alcune delle strutture e degli ornamenti sembrano più interessanti e colorate, quando ogni sfondo è colorato di nero e tutti i personaggi sono bianchi. Ovviamente, questo riduce al minimo la possibilità di conflitto di colori, ma se hai un personaggio chiamato Green Yamo, dovrebbe essere verde, dannazione.

Se stai cercando qualcosa di peggio della versione Spectrum, non devi andare oltre l’Acorn BBC Micro. Lo schema dei colori è simile alla versione Spectrum in ogni altro modo, ma i personaggi dei giocatori sono colorati – colori sbagliati, ma comunque colorati. Beh, in realtà, è un po’ peggio, perché i personaggi tremolano continuamente, quindi i tuoi occhi iniziano a farti male prima di arrivare al terzo schermo.

SEGA MASTER SYSTEM

Ovviamente la versione Sega master System e’ una gioia per gli occhi, ed è piu un remake

Un video comparativo :

La versione ATARI sembra un po’ troppo casuale nei suoi bip e bloop. Non c’e’  nemmeno una sigla  iniziale

C64 con il suo chip SID fa esattamente quello che ci si aspetta: creare un ambiente di gioco che ti trascina di volta in volta.

Il più vicino alla pura maestà del C64 è, sorprendentemente, la versione MS-DOS. Anche con un bizzarro beeper del PC, sentirai un sacco di suoni che non cercano esattamente di imitare i suoni del C64, ma c’è sicuramente un tipo unico di fascino e carattere in questa versione. Anche la sigla è molto vicina all’originale.

La versione APPLE II cerca di imitare la versione MS-DOS, ma è per lo più fastidiosa e produce alcuni toni assordanti che ti faranno venire voglia di uccidere il gatto del tuo vicino più vicino.

Le versioni AMSTRAD e MSX costituiscono la via di mezzo  Niente di eccezionale, ma abbastanza per sapere che stai davvero interpretando Bruce Lee. A differenza dell’MSX, almeno la versione per Amstrad ha la sigla intatta.

Sorprendentemente, la versione NEC ha un set di suoni abbastanza vario

La versione SPECTRUM ha la sigla in qualche modo intatta, ma suona così confusa che è quasi irriconoscibile. Gli effetti sonori che ho potuto notare erano principalmente solo suoni in esecuzione, bip casuali durante la raccolta degli oggetti luminosi appesi che dovresti raccogliere e suoni di morte.

BBC MICRO vince il concorso di peggiore In realtà non sono altro che ticchettii di due toni (camminare e colpire il tuo nemico) e poi la melodia morente, che non si adatta molto.

Bruce Lee  è davvero un vero classico ed un ottimo Tien in.Buona grafica sugli 8 bit e giocabilità innovativa.

Un’altra bella sorpresa è stata consegnata a tutti i fan di Bruce Lee nel 2013, quando Bruno R. Marcos ha pubblicato il suo sequel non ufficiale, anche se molto appropriato, intitolato semplicemente Bruce Lee II

Il gioco presenta un’area molto più ampia in cui giocare, più nemici da affrontare e più enigmi enigmistici. Inoltre, ha modalità grafiche piacevoli  per i fan di C64 e Amstrad.

Il gioco era nella top ten delle classifiche software del Regno Unito nel maggio 1985,  e in cima alla classifica Atari nel luglio 1985. Il mese successivo, era all’ottavo posto nella classifica di tutti i formati e al numero uno sulla carta Atari. La versione ZX Spectrum di Bruce Lee ha ricevuto recensioni entusiaste. Computer Gaming World ha dichiarato che il gioco “offre tutti i calci ai piedi, i colpi di calcio, il rapido schivare un’avventura ricca di azione che ti aspetteresti da un buon film di arti marziali di livello B”.La rivista CRASH ha assegnato il 91%, mettendo in evidenza la grafica vivace, l’azione di combattimento divertente e la dipendenza.  Anche l’utente Sinclair ha trovato il gioco divertente, assegnando 4 stelle su 5, ma ha ritenuto che il suono fosse sottoutilizzato e una maggiore varietà di compiti potrebbe avere stato incluso.  Your Spectrum era più critico, sottolineando che bastano pochi giochi per completare tutte e 20 le camere.] Home Computing Weekly ha elogiato la grafica e il movimento. In una retrospettiva del 1990, Your Sinclair scoprì che Bruce Lee era ancora troppo facile da completare e che la grafica non era invecchiata bene, inoltre si riteneva che le mosse di combattimento a disposizione del giocatore mancassero di impatto e fossero troppo limitate per un picchiaduro. up. È stato descritto come un gioco storicamente importante, essendo il primo a combinare i generi platform / collection e picchiaduro.

GALLERIA REVIEW

TEMPI DI CARICAMENTO

I tempi di caricamento di Bruce Lee su ciascuna macchina su cui è stato rilasciato, in base alla versione originale:

ACORN BBC – Nastro: 4 minuti 14 secondi
AMSTRAD CPC – Nastro: 3 minuti 49 secondi
ATARI 8-BIT – Disco: 28 secondi
ATARI 8-BIT – Nastro: 11 minuti 56 secondi
APPLE II – Disco: circa 30 secondi
COMMODORE 64 – Disco: 2 minuti 54 secondi
COMMODORE 64 – Nastro: 4 minuti 32 secondi
DOS – HD: nessun tempo di caricamento, tranne per l’avvio del PC.
MSX – ROM: nessun tempo di caricamento, tranne per l’avvio del tuo MSX.
MSX – Nastro: 3 minuti 7 secondi
NEC PC-8801 – Disco: 16 secondi
SHARP MZ-800 – Nastro: 3 minuti 8 secondi
ZX SPECTRUM – Nastro: 3 minuti 2 secondi

Cheats (C64)

  • Carica il gioco e scrivi POKE 5472,99. Parti premendo RUN ed avrai vite infinite

CONTROLLI ( C64)

Joystick

  • Joystick left left = cammina a sinistra
  • Joystick right right = camina a destra
  • Joystick backwards down = in ginocchio, o scendi scala
  • Joystick forwards up = salto o sali scala
  • Joystick left forwards up + left = salta a sinistra
  • Joystick right forwards up + right = salta a destra
  • press fire button fire button da fermo = tira un pugno nella direzione dove premi
  • Joystick left and press fire button / Joystick right and press fire button fire button mentre corri = calcio nella direzione dove corri

PUNTEGGI

50 Salta sopra Ninja  Yamo
75 Calcio a Ninja o Yamo
100 Pugno a Ninja o Yamo
125 Colleziona tutte lanternw
200 Kill Ninja
450 Kill Yamo
2000 Ad ogni nuvo livello
3000 Uccidi lo stregone

C64 ENDING

SID MUSIC C64 (John A. Fitzpatrick)

Manuale Atari <- C64 manuale <- click

ATARI 8 BIT

APPLE II

C64

SPECTRUM ZX

 

Seguimi su Facebook!