Oggi parliamo della Funko Pops Moments dedicata a Edward mani di forbice (Edward Scissorhands)

Edward Scissorhands è un  film  di  Tim Burton  del  1990 , con  Johnny Depp . Il film segna l’inizio di una sempre più stretta collaborazione tra l’attore e il regista, nonché l’instaurarsi definitivo della collaborazione tra il regista e il compositore  Danny Elfman. 

Per chi non conoscesse Tim Burton , e’ un regista famoso che si caraterrizza per quel tono cupo dark fiabesco che da ai film, praticamente quasi tutti han questa influenza.Vedi Alice in Wonderland, BeetleJuice, il pianeta delle scimmie e Batman. Ogni tanto esce fuori dal seminato e propone commedie sopra le righe come Mars Attack.A mio avviso un ottimo regista.

Il Film ( a modo mio)

Edward Scissorhands è la classica fiaba dell’escluso, dell’emarginato che tenta d’integrarsi . Un vecchio scienzato pazzo mosso da solitudine costruisce un novello frankesteiiiin Mostro Frankenstein icona cui da tutto tranne che la mani ( e gli ficca non si sa perchè due forbici modello freddy kruger), dopo di chè pensa bene di schiattare lasciando sto povero cristo solo per decenni.Un giorno un altra vecchiarda venditrice di prodotti Avon ( che mi ricorda la mia porno amica Jun che tentò la stessa via vendendo prodotti tapperware a prezzi folli e finendo come capita spesso per sbolognarli solo a parenti ed amici) dopo vari fallimenti va nel castello e trova sto qua e per ragioni di buonismo puro se lo porta a casa in famiglia, senza chiedersi neppure che lavoro le’.Da li parta la fiabia d’integrazione : Edward fa di tutto per farsi amare anche se impacciato, anche se gli abitanti del quartiere ( con case tutte uguali e dai colori allucinanti) lo trattano piu come un clown .Scopre l’amore e scopre che non puo’ averlo, e grazie anche all’ex fidanzato della tizia diventa pure odiato.E da li il finale triste e malinconico.

Burton è un regista che stratifica attraverso il linguaggio, il riferimento cinefilo, una poetica diretta, forse anche semplice, ma in grado di arrivare con una potenza estrema allo spettatore. Gioca con gli oggetti di scena per trasformare ogni singola sequenza in un personale processo di apprendimento – non necessariamente positivo – di Edward, fino a cogliere la profonda verità della sua diversità: non le forbici al posto degli arti superiori, ma solo e soltanto un’umanità pura, incorrotta, che non si affida né alla retorica né al pregiudizio. Negli anni Ottanta plastificati della reggenza Reagan tornare al gotico, alla materia, alla scenografia fatta di scale nodose e contorte, di angoli oscuri, messi in relazione a una luce esagerata, uniforme, scintillante all’apparenza quanto marcescente nell’intimo è un atto politico. I diversi che saranno il punto fermo della poetica del primo Burton (ma che resteranno anche nella seconda parte della sua filmografia) trovano in Edward il prototipo ideale, l’essere perfetto, la sintesi metaforica, morale e poetica. La neve scenderà infine a coprire una cittadina “al caldo”, congelando un amore irrealizzabile, e per questo però preservandolo alle usure del tempo e della società. C’è sempre un castello diroccato a dominare i sentimenti umani, ma questi ultimi affascinati dalla plastica del momento se ne dimenticano, e lo lasciano in rovina, anno dopo anno, senza abitarlo più.

La funko pop

La funko in questione ritrae la scena in cui Edward da sfoggio delle sue capacita artistiche potando le siepi degli abitanti del quartiere.In questa Funko moments vediamo quella del dinosauro

La funko pop e ben fatta e grande, ottimi i dettagli come da tradizione , ed è un acquisto consigliato agli amanti del filmInoltre la testa e’ snodabile ed è presente un immagine di fondo ritraente le varie sculture

FOTO

VIDEO

Lo so..ho una webcam da 150euro ed ancora non riesco a fare un video di me che presento le cos ç_ç  sono piccolo e timido ç_ç

BONUS

tempo fa quando ero piccolo piccolo ero impazzito per Edward ed assieme al film comprai l’edizione con il Diorama nel video qui sotto, la scena e’ quelal dove ballano e sotto c’e’ il castello, pesa 1kilo..e’ bellissima

 

⬇️ Click Sotto⬇️ Seguimi su facebook!