Negli anni 80 arrivavano anime di ogni tipo e genere in Italia , per lo più trasmessi sul mitico (quanto irrangiungibile) canale Tv  ” JUNIOR TV”, spesso non erano famossimi neanche in patria e probabilmente non sarebbero mai arrivita da noi se dettati dalle logiche di mercato.

L’anime di cui vi voglio parlare fa parte della trilogia dedicata alla preistoria arrivata in quegli anni :

  • Kum Kum il cavernicolo   : serie tv genere commedia fiabesca che ricorda dannatamente Myazaky
  • Ryu ragazzo delle caverne  : serie tv genere drammatico
  • Giatrus all’età della pietra : serie tv genere commedia demenziale, un precursore dei Simpson anzi posso dire che quest’ultimi ha scopiazzato a man bassa

Oggi vi parlo del primo : Kum Kum il cavernicolo  

Kum Kum il cavernicolo (わんぱく大昔クムクム Wanpaku Omukashi Kumu Kumu) è un  anime  ideato da Rin Taro e prodotto dalla  Sunrise  nel 1975 in 26 episodi. Ambientato nella  preistoria  come  Ryu il ragazzo delle caverne , rispetto a questo è indirizzato più verso un pubblico infantile, senza però essere superficiale. La serie è stata trasmessa per la prima volta in  Giappone  dal marzo 1975 e in Italia dalle  televisioni locali nel 1980.

SCHEDA

Titolo originale: Wanpaku Omukashi Kumu Kumu – (わんぱく大昔クムクム)
Titolo internazionale: Naughty Prehistoric Kum Kum
Genere: serie tv – kodomo, avventura, preistoria
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 26 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 1975
Tratto: storia originale

Director: Rintaro
Script: Eichii Tachi, Isao Okishima, Keisuke Fujikawa
Original creator: Yoshikazu Yasuhiko
Character design: Yoshikazu Yasuhiko
Music: Masahiro Uno
Studios: Sunrise

Titolo in Italia: Kum Kum il cavernicolo
Anno di pubblicazione in Italia: 1980
Trasmissione in tv: tv locali
Censura nella trasmissione televisiva: no
Edizione italiana: non uscito da noi in home video

Titoli Esteri :

As aventuras de Cacá – Brasil (Portuguese)
Kum Kum (French)
Kum Kum il cavernicolo (Italian)
Naughty Ancient Kumukumu
The Adventures of Kum Kum
Шаловливый Кум-Кум (Russian)
طمطم – Tam Tam (Arabic)
わんぱく大昔クムクム (Japanese)

L’autore

Rintarō (りんたろう), pseudonimo  di Shigeyuki Hayashi (林政行 Hayashi Shigeyuki ? ) ( Tokyo ,  22 gennaio   1941 ) è un  regista  e  produttore cinematografico   giapponese  famoso per i suoi  anime .

Gli esordi tra Tezuka e Matsumoto

Inizia la sua carriera nel mondo degli anime nel 1958  come colorista ed  intercalatore  alla  Toei Doga , dove, sotto la guida di  Yasuji Mori , lavora nel celebre lungometraggio  La leggenda del serpente bianco , cui seguono Shonen Sarutobi Sasuke e  Saiyuki .

Due anni più tardi entra alla  Mushi Production , fondata dal maestro  Osamu Tezuka . Qui, tra l’altro, supervisiona la sua prima serie degli  anni sessanta , Tetsuwan Atom ( Astro Boy ), tratta dall’omonimo  manga  di Tezuka ed è il direttore artistico della serie Jungle Taitei ( Kimba, il leone bianco ), sempre di Tezuka. Ma è alla fine degli  anni settanta  che Rintaro, grazie all’incontro con  Leiji Matsumoto , ha modo di cogliere il successo che lo pone tuttora tra i più rispettati professionisti del settore.

Nel  1978  dirige infatti la serie Uchu Kaizoku Captain Harlock ( Capitan Harlock ), e l’anno seguente il suo primo lungometraggio, Ginga Tetsudo 999 ( Galaxy Express 999 – The Movie ), entrambi tratti da opere di Matsumoto e divenuti dei veri e propri cult.

La maturità tra Otomo e la Madhouse

Nel 1983 , ormai affermato e riconosciuto, dirige il lungometraggio Genma Taisen ( Harmagedon – La guerra contro Genma ) con  Katsuhiro Ōtomo  come  character designer , e due anni dopo Kamui no Ken ( La spada dei Kamui ), tratto dall’omonimo romanzo di  Tetsu Yano , realizzato con la  Madhouse , di cui è cofondatore.

Dopo aver diretto innumerevoli serie,  OAV  e film, tra cui l’adattamento anime del manga X nel  1996 , l’anno seguente si ritrova di nuovo Katsuhiro Otomo per realizzare un vecchio ed ambizioso progetto, la trasposizione sul grande schermo del famoso manga di Osamu Tezuka  Metropolis . Il lungometraggio vede la luce dopo quattro anni di lavoro, nel  2001 , ed incontra il favore internazionale di critica e pubblico. Nel frattempo produce con la Madhouse anche l’innovativa serie Alexander Senki ( Alexander ).

Tra i lavori più recenti un OAV basato sul celebre personaggio di Leiji Matsumoto  Capitan Harlock ,  Space Pirate Captain Herlock – The Endless Odyssey , ed il contributo agli  storyboard  dell’OAV Master Keaton, tratto dall’omonimo manga di  Naoki Urasawa  e  Hokusei Katsushika , e della serie breve  Paranoia Agent  di  Satoshi Kon .

Opere principali :

FILM ANIMAZIONE:

Titolo Ruolo Anno
Galaxy Express 999 – The Movie  Regia  1979 
 Addio Galaxy Express 999 – Capolinea Andromeda  Regia  1981 
 Harmagedon – La guerra contro Genma  (Genma taisen) Regia  1983 
 La spada dei Kamui  Regia  1985 
 Phoenix: Ho-O  (Hi no tori: Houou hen) Regia  1986 
 Toki no tabibito Time Stranger  Produttore 1986
Meikyu monogatari-Labyrinth, episodio di  Manie-Manie – I racconti del labirinto  (Mani Mani meikyu monogatari) Regia e sceneggiatura  1987 
 Il vento dell’Amnesia  (Kaze no na wa Amnesia) Supervisore 1993
 X  Regia  1996 
 Alexander – The Movie  Regia  2000 
 Metropolis 

OAV

Titolo Ruolo Anno
 X Densha Deiko  Sceneggiatura e regia  1987 
 Bride of Deimos  Direttore  1988 
 Kaze no Matasaburo  Sceneggiatura e regia 1988
 Peacock King  Direttore 1988
Tezuka Osamu monogatari boku wa Son Goku, special Soggetto, sceneggiatura e regia  1989 
 Record of Lodoss War  (Lodoss no senki)  Storyboard  ep. 3 e 7  1990 
 Megalopolis  (Teito monogatari) Regia  1991 / 1992 
Download Sceneggiatura e regia 1992
 X2: Double X ,  cortometraggio  musicale Regia  1993 
 Battle Angel Alita  (Gunnm) Supervisore 1993
 Final Fantasy: Suishō no densetsu  Regia  1994 
 Shin Kujaku-Oh  (Peacock King:Spirit Warrior I) Regia 1994
 Space Pirate Captain Herlock: The Endless Odyssey  (Uchu kaizoku Captain Herlock: The Endless Odyssey) Regia  2003 
 Master Keaton 

Serie Tv

  •  Astro Boy  (Tetsuwan Atom),  1963  – animatore, regia ep. 4
  •  Kimba il leone bianco  (Jungle taitei),  1965  – direttore artistico
  • Shin jungle taitei, Susume Leo! (Kimba, il leone bianco II), serie TV,  1966  – regia
  •  Wanpaku tanteidan ,  1968  – regia
  •  Sabu to ichi Torimonocho , 1968 – regia
  •  Moomin ,  1969  – regia, direttore artistico
  •  Chobin, il principe stellare  (Hoshi no ko Chobin),  1974  – animazione, storyboard
  •  Kum Kum il cavernicolo  (Wanpaku omukashi Kum Kum),  1975  – regia
  •  Le più belle favole del mondo  (Manga sekai Mukashi Banashi),  1976  – regia episodi
  •  Capitan Jet  (Jetter Mars),  1977  – regia
  •  Grand Prix e il campionissimo  (Arrow Emblem: Grand Prix no taka), 1977 – regia
  •  Capitan Harlock  (Uchu kaizoku Captain Harlock),  1978  – regia
  •  Forza Sugar ! (Ganbare! Genki),  1980  – regia
  • Dr. Slump to Arale-chan: Hoyoyo uchu daiboken, film,  1982  – planning
  •  Capitan Harlock SSX – Rotta verso l’infinito  (Waga seishun no Arcadia – Mugen kido SSX), 1982 – regia
  •  Dai – La grande avventura  (Dragon Quest: dai no boken),  1991  – regia
  •  Alexander  (Alexander senki),  1999  – produttore
  •  Paranoia Agent  (Mōsō dairinin),  2004  – storyboard

Trama

Kum Kum (la sigla italiana lo chiama “Kam Kam”) è un bambino di 5 anni, figlio del capo del villaggio, ha una sorella adolescente e un fratellino più piccolo che lo segue ovunque vada. Vivono nella tarda  età della pietra , laddove un po’ fantasiosamente  dinosauri  preistorici ed esseri umani convivono.

Assieme ai suoi amichetti (tra cui una bimba di nome Nuvoletta, in originale Chiru Chiru) passa felicemente le sue giornate in mezzo alla natura, ed è questa stessa  Natura  a dar loro le cose semplici ma essenziali della vita, attraverso gli animali, il vento e le nuvole, le corse in mezzo ai prati e strane creaturine rosse, i “Saltacchiotti”.

Compito di Kum Kum è quello di crescere. Finisce di frequente in castigo nella grotta a causa delle marachelle e dei guai che combina.

Come tutti i bimbi della sua età va a scuola dal Grande Saggio, un vecchio minuto dalla barba bianca lunga fino a terra da cui spunta una pipa accesa, che vive circondato da libri scritti su tavole di pietra: fa le veci del maestro di scuola per i ragazzini, che spesso e volentieri lo fanno disperare. A causa delle sue marachelle Kum Kum finisce spesso in castigo nella grotta. Altri personaggi della serie sono Paru Paru e Maru Maru, rispettivamente papà e  mamma di Kum Kum;  c’è poi la sorella maggiore perdutamente (ed inutilmente)  innamorata di Roman, figlio del Grande Saggio.

Personaggi

  • Kum Kum : il protagonista

 

 

 

  • Paru Paru : padre severo ma giusto di Kum Kum

 

 

 

  • Maru Maru  : madre di Kum Kum

 

 

 

 

 

  • Furu Furu : sorella maggiore di Kum Kum, innamorata di Roman

 

 

 

  • Toru Toru : fratellino di Kum Kum

 

 

 

  • Nuvoletta (Chiru Chiru) : amichetta del cuore di Kum Kum. Vive assieme alla sola madre, avendo perduto in tenerissima età il padre.

 

 

 

 

 

  • Flip (Aaron) : compagno di giochi di Kum Kum, fratello di Jumbo.

 

 

 

 

 

  • Moki Moki (Chewy) : amico di Kum Kum. Un ragazzo con gli occhi grandi un po’ sciocco.

 

 

 

 

  • Jumbo (Goron) : fratello di Flip. Grande e grosso, adibito a fare tutti i lavori pesanti; è considerato un po’ lento d’intelletto, ma è in realtà un ragazzo sensibile d’indole poetica.

 

 

 

  • Runi (Chaverine) : madre di Nuvoletta, una signora a cui piace chiacchierare.

 

 

 

 

  • Vecchio saggio (Cropedia)  : il gran sapiente del villaggio, vive in una grotta circondato da libri scritti su tavole di pietra.

 

 

 

 

  • Roman : figlio del vecchio saggio. Dopo aver litigato col padre, se ne andò via di casa per due anni girando il mondo.

 

 

 

  • Shaùra (Sharma) : è l’indovina del villaggio. Indossa una lunga parrucca di capelli neri.

 

 

 

 

  • Sauro : un vecchio brontosauro amico dei bambini

 

 

 

 

  • Saltacchiotti o Piyonki : piccoli esserini pelosi e saltellanti con un’antenna sulla testa

 

 

 

 

Colonna sonora

Sigla iniziale
  • KUMU KUMU no uta di Horie Mitsuko 
Sigla finale giapponese
  • Saurus-kun di Horie Mitsuko
Sigla italiana
  •  Kum Kum , testo, musica e arrangiamento di  Vito Tommaso , cantata da  I piccoli antenati 

 

SIGLA ORIGINALE :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SIGLA ITALIANA

 

  Edizione: Chappell S.p.A.    
Autori:

Gepy  ( Vito Tommaso ) (testo)

 Vito Tommaso (musica e arrangiamento)

Interpreti:

 I Piccoli Antenati 
 Agostino Marangolo  (batteria)
 Carolina Mariani  (cori)
 Alessandro Micalizzi  (cori)
 Cristiano Micalizzi  (cori)
 Ernesto Migliacci  (cori)
 Francesco Migliacci  (cori)
 Laura Migliacci  (cori)
 Rita Monico  (cori)
 Giovanni Tommaso  (basso)
 Giuseppe Tommaso  (cori)
 Michelangelo Tommaso  (cori)
 Paolo Tommaso  (cori)
 Vito Tommaso  (piano e tastiere)

Kum Kum il cavernicolo Testo

Kum Kum, Kum Kum, Kum KumLa vita primitiva e’ molto semplice
non c’e’ ne l’automobile ne il tram
e’ facile la scuola, i libri son di pietra
tu mangi quando hai fame, niente diete faTi chiami Kum Kum, Kum Kum
sei il Gianburrasca della foresta
per te la vita e’ sempre una festa
e tu fai perfino i dispetti ad un dinosauroKum Kum, Kum Kum
ti alleni come fanno in palestra
ma quanti scherzi c’hai nella testa
ooh! Kum Kum, Kum Kum, Kum KumA volte puo’ sembrare assai difficile
campare senza le comodita’
ma tu sai come fare, l’ingegno sai usare
ti resta tanto tempo per giocareTi chiami Kum Kum, Kum Kum
sei il Gianburrasca della foresta
per te la vita e’ sempre una festa
e tu fai perfino i dispetti ad un dinosauroKum Kum, Kum Kum
ti alleni come fanno in palestra
ma quanti scherzi c’hai nella testa
ooh! Kum Kum, Kum Kum, Kum KumTi chiami Kum Kum, Kum Kum
sei il Gianburrasca della foresta
per te la vita e’ sempre una festa
e tu fai perfino i dispetti ad un dinosauroKum Kum, Kum Kum
ti alleni come fanno in palestra
ma quanti scherzi c’hai nella testa
ooh! Kum Kum, Kum KumTi chiami Kum Kum
ti chiami Kum Kum, Kum Kum
aah AAAAAAAAH.…in te risplende la sincerità.

 

Doppiaggio

Il doppiaggio italiano è stato effettuato presso la Cooperativa Sincrovox sotto la direzione di Giorgio Favretto che ha curato anche i dialoghi italiani.

Personaggi Voce giapponese Voce italiana
Kum Kum  Kazue Tagami   Sonia Scotti 
Furu Furu  Yōko Asagami   Anna Rosa Garatti 
Paru Paru  Kosei Tomita   Rodolfo Bianchi 
Maru Maru Mitsuko Tomobe   Alina Moradei 
Moki Moki  Kikuchi Hiroko   Rino Bolognesi 
Jumbo  Toku Nishio   
Roman Ryūsei Nakao   
Vecchio saggio Ryuji Saikachi   Ettore Conti 
Nuvoletta Teruko Akiyama   
Runi  Naoko Kyoda   Anna Rosa Garatti 

Un riepilogo di tutte le edizioni :  Edizioni Kum Kum

Episodi

 Titolo italiano 
 Giapponese  Kanji 」 –  Rōmaji
In onda
 Giapponese 
1 A caccia di nuvole
「オーイ集れ!ぼくらは原始っ子」 – Oi atsumare! bokuraha genshi tsu ko
3 ottobre  1975 
2 L’uovo di struzzo
「ダチョウになったパルパル」 – Dachō ninatta paruparu
10 ottobre  1975 
3 Il popolo del mare
「南から来た少女メルシー」 – Minami kara kita shōjo merushi
17 ottobre  1975 
4 Il pesce arcobaleno
「はねろ!虹色の大魚」 – Hanero! nijiiro no dai sakana
24 ottobre  1975 
5 Il figliuol prodigo
「帰ってきた旅の子ローマン」 – Kaette kita tabi no ko roman
31 ottobre  1975 
6 Il ruggito del vulcano
「ピョンキーのふしぎな贈り物」 – Pyonki nofushigina okurimono
7 novembre  1975 
7 Il coniglio
「ぼくらの村にお湯が出た」 – Bokurano mura nio yu ga deta
14 novembre  1975 
8 La meridiana
「月にのぼったうさぎ」 – Gatsu ninobottausagi
21 novembre  1975 
9 Jumbo e le sue parole
「ゴロンがつくった首かざり」 – Goron gatsukutta kubi kazari
28 novembre  1975 
10 Il successore
「クロペディアのあとつぎ探し」 – Kuropedeia noatotsugi sagashi
5 dicembre  1975 
11 Sauon il codardo
「おこれ!恐竜サウルス」 – Okore! kyōryū saurusu
12 dicembre  1975 
12 Un fiocco di neve
「冬の神をよぶ雪虫」 – Fuyu no kami woyobu yukimushi
19 dicembre  1975 
13 Grota lo stregone
「謎の魔法使いグロータ」 – Nazo no mahōtsukai gurota
26 dicembre  1975 
14 Piccolo papà
「ファイトだ!小さなお父さん」 – Faito da! chiisa nao tōsan
2 gennaio  1976 
15 Il segreto della zanna di mammut
「マンモスの牙の秘密」 – Manmosu no kiba no himitsu
9 gennaio  1976 
16 Chi vuole tornare a casa
「家へなんか帰らない」 – Ie henanka kaera nai
16 gennaio  1976 
17 Sauro scompare
「サウルスが死んだ?」 – Saurusu ga shin da?
23 gennaio  1976 
18 L’orso assassino
「人喰いグマをたおせ!」 – Hitokui guma wotaose!
30 gennaio  1976 
19 La sfida
「出てこいローマン決闘だ!」 – Dete koi roman kettō da!
6 febbraio  1976 
20 Lo spettacolo
「出たあ!山の怪物モンガー」 – Deta a! yama no kaibutsu monga
13 febbraio  1976 
21 La battaglia dei Piyonkis
「ピョンキー・ポンキー大決戦」 – Pyonki. ponki dai kessen
20 febbraio  1976 
22 Nuvoletta vuola un padre
「チルチルも父さんがほしい」 – Chiruchiru mo tōsan gahoshii
27 febbraio  1976 
23 Le tre cornacchie
「いたずらガラスをやっつけろ」 – Itazura garasu woyattsukero
5 marzo  1976 
24 I profondi occhi
「シャーマの六つ子こもり歌」 – Shama no muttsu ko komori uta
12 marzo  1976 
25 Il cuore spezzato
「ローマンを追いかけろ!」 – Roman wo oi kakero!
19 marzo  1976 
26 Il matrimonio
「フルフルはお嫁さんになった」 – Furufuru hao yomesan ninatta
26 marzo  1976 

 

 

Curiosità

Il noto calciatore argentino  Sergio Agüero  è soprannominato El Kun soprannome datogli dal nonno per la sua somiglianza proprio con il protagonista del cartone animato giapponese.

CONSIDERAZIONI

L’anime ripercorre un’epoca che raramente appare nei prodotti giapponesi di animazione. L’epoca preistorica che io ricordi è ripresa solo da un altro anime intitolato “Ryu, il ragazzo delle caverne” ( qui , le sigla) indizzato agli adulti che narra di un coraggioso ragazzo dalla pelle chiara isolato dalla comunità per via del colore della pelle, che va alla ricerca della madre e lotta con caparbietà contro dinosauri giganteschi. La serie é molto educativa e tratta del rispetto nei confronti del diverso, l’importanza di valori come l’altruismo e l’amicizia, gli stessi che ritroviamo nella serie di Kum Kum, anche se é indirizzata ai bambini.Personalmente posso dire che è poesia pura.

 

Seguimi su Facebook! ⬇️ Click qui sotto ⬇️